HOME | VISIONE | VILLA PER BAMBOLE | GRUPPI DESTINATARI | NOTIZIE | MEDIA | RECENSIONI | FORNITORI COMPRI Villa CONTATTO
 
     
 
   
 
 

La Villa per Bambole da Liliane®

 

 

Se i bambini dei bambini vivono in una, casa sostenibile design con un sacco di luce, questo contribuisce alla felicità e la resilienza dei loro giovani genitori.

 

Liliane Limpens: “Il motivo che mi ha spinto a creare la villa per le bambole è stato voler offrire ai bambini una villa da sogno tutta loro. Di grandissima qualità. Non per bambole minuscole, ma per le loro maneggevoli bambole preferite. La villa è il loro dominio. Con i loro valori, le loro norme e regole, le loro libertà. Per poter crescere.

 

Il messaggio implicito che trasmetto ai bambini è: "Ecco una villa speciale per i vostri bambini. È una villa robusta, mobile e costruita con materiali di design sostenibili. Non è stato fatto alcun risparmio. Al contrario. Se - le bambole - i vostri figli sono felici, questa villa contribuirà anche alla vostra felicità.

 

Per me è importante che i bambini possano toccare, annusare e vedere il prodotto della natura, il legno, un prodotto bellissimo e reale. Si può sviluppare un legame fra i bambini e i frutti della terra. Il legno contribuisce a una certa consapevolezza della sostenibilità già in giovane età.

 

Ora che i maschietti usano su grande scala la bambola appositamente pensata per loro, qualcosa è cambiato:  giocando dal punto di vista della bambola - l’altro - viene stimolata la capacità empatica.

 
 
 
 

La villa è rifinita con vernice trasparente. Data l’assenza di colore, il mobile giocattolo diventa un elemento tranquillo del locale. Quest’aspetto influisce sullo spirito - spesso turbolento - dei bambini. Già di per sé le bambole e i loro accessori creano una sovrabbondanza di colori.

 

“A dire il vero, con la villa per le bambole creo un’immagine desiderata: i bambini hanno diritto alle stesse identiche cose dei genitori... forse, addirittura un qualcosa di più ... Papà e mamma hanno un piano di lavoro in granito, rubinetti in acciaio inossidabile, due lavandini, un letto di design?... allora anche i bambini e le loro bambole!

 

Liliane Limpens: “Gli adulti possono imparare dai bambini molto di più di quello che spesso si pensa, in particolare si può imparare dalla loro maggiore sensibilità. Questa possibilità contribuisce a un migliore contatto. La Villa per Bambole da Liliane visualizza questo pari valore e i bambini lo percepiscono come segno di rispetto e amore, sentimenti veri tanto quanto il legno...”

 

Tutto comincia dall'inizio: i bambini dei bambini.

 
 

 
 

Anche in casa la villa è un elemento piacevole. È  istruttiva per i genitori, perché ascoltando i racconti e guardando i movimenti, possono comprendere lo sviluppo dei bambini.

 

Negli asili e nella scuola elementare, la villa per  le bambole viene utilizzata per stimolare il gioco in comune fra 4 - 6 bambini maschi e femmine dai 3 ai 10 anni. Ogni giorno si continuano a elaborare le storie, senza fine. A volte i bambini possono portare le proprie bambole da casa, per dare una sensazione di maggiore sicurezza. La villa costituisce un'ulteriore motivazione del voler andare all’asilo nido o a scuola.

 

Nell’ambito della psicoterapia infantile, la villa trova impiego come gioco terapeutico per stabilire rapidamente un contatto con il bambino, per formulare una diagnosi e  come forma di trattamento. Uno psicologo dell’assistenza sanitaria olandese definisce la villa delle bambole “un elemento positivo per l’esperienza e la terapia”. Attraverso il gioco i bambini forniscono in modo conciso informazioni su di sé che fino ad allora erano, per così dire, nascoste.

 

Nei centri d’accoglienza per donne maltrattate, la villa stimola il contatto fra i bambini compagni di sventura. Se condivisi, i sentimenti di vergogna e umiliazione diventano più leggeri. Anche le madri partecipano e stabiliscono un contatto rilassato con i propri figli, un qualche cosa che per molto tempo era assente. La villa viene utilizzata dal punto di vista professionale come gioco terapeutico. Uno sponsor ha sottolineato questo valore, donando a ogni centro d’accoglienza in Olanda una Villa per Bambole da Liliane®® modello leading.

 
 
 
 

Liliane Limpens è stata caporedattrice della rivista d’arte Harlekijn Holland. Come direttore del centro della biblioteca nazionale e della documentazione per l’educazione artistica. Liliane diventa promotrice e membro del comitato di un centro d’accoglienza per genitori di bambini gravemente malati presso l’ospedale universitario di Maastricht.

 
 
Notizie DollsVilla Global BV
 
   
 
     
 
HOME | VISIONE | VILLA PER BAMBOLE | GRUPPI DESTINATARI | NOTIZIE | MEDIA | RECENSIONI | FORNITORI COMPRI Villa CONTATTO